Home Page

Un’avventura cominciata nel lontano 2010.logo-nuovo

Un percorso di attivismo civico vissuto tra la gente e per la gente.

Una presenza costante sul territorio che, già nel 2011, ci ha visto in prima linea alle elezioni amministrative: la nostra era la sola lista con il simbolo del Movimento 5 Stelle in tutta la provincia di Benevento.

E’ stata la nostra prima volta. E da allora, ad Airola, abbiamo rappresentato l’unica forza di opposizione seppure fuori dalle istituzioni, siamo stati gli unici a rappresentare e ad ascoltare i bisogni della collettività.

NOI, documenti alla mano, abbiamo segnalato all’Amministrazione l’opportunità di accedere a un finanziamento per l’installazione di un sistema di videosorveglianza, raccogliendo l’istanza di maggiore sicurezza da parte dei cittadini. La nostra proposta fu lasciata cadere nel vuoto per poi divenire, oggi, un mantra elettorale di chi, smentito dai fatti registrati dalla cronaca nera, sosteneva che Airola fosse un’oasi felice.

NOI, insieme al Movimento Città Sostenibile, abbiamo avviato una pressante azione sui proprietari del Castello affinché si adoperassero per tutelare, conservare e valorizzare un bene prezioso per la collettività airolana. Un onere non facilmente sostenibile dai privati che hanno deciso di vendere la magione. Solo allora l’Amministrazione comunale ha fatto la sua proposta, fin troppo generosa, ma fino a quel momento era stata assente.

NOI abbiamo organizzato una raccolta di firme per presentare una petizione contro l’istituzione di un parcheggio a pagamento lungo le arterie principali di Airola, che non avrebbe cambiato le sorti della nostra città, piuttosto avrebbe rappresentato il colpo di grazia per le attività commerciali oramai in ginocchio. L’ennesima scelta senza progettualità che l’Amministrazione è stata costretta a ritirare.

NOI siamo scesi in piazza per chiedere di introdurre nello Statuto Comunale lo strumento del referendum abrogativo. L’Amministrazione ancora una volta si è dimostrata sorda alle richieste della collettività.

NOI abbiamo chiesto e ottenuto, sollecitati dai concittadini, un Consiglio Comunale aperto affinché l’Amministrazione rendesse nota alla cittadinanza la possibilità che sul nostro territorio venissero ospitati più di 100 richiedenti asilo. Fino al suddetto appuntamento l’Amministrazione era solo riuscita a negare l’arrivo per poi essere smentita la sera stessa del Consiglio.

E sempre NOI, oggi, chiediamo maggiore attenzione per l’ambiente con l’installazione di una centralina di monitoraggio dell’ARPAC nel centro cittadino; NOI chiediamo la stipula di un nuovo contratto che regolamenti la raccolta dei rifiuti urbani che premi la propensione al riciclo e alla differenziata; NOI chiediamo il potenziamento del corpo di Polizia Municipale e, soprattutto, la valorizzazione del lavoro delle unità che lo compongono per assicurare una maggiore vigilanza sul territorio; NOI chiediamo che l’azione politica non sia subordinata a quella imprenditoriale e che l’accesso al lavoro non sia merce di scambio elettorale.

Un insieme di azioni, in parte sopra descritte, che ci ha visti al servizio del territorio e dei concittadini laddove il silenzio dei nostri Amministratori era diventato assordante.

Dal 2010 non abbiamo mai mollato e, oggi, fieri, caparbi e consapevoli vogliamo amministrare la nostra amata Airola.

#AmministriamoAirola

Candidati Movimento 5 Stelle Airola